HUB 2

Policy per le industrie culturali e creative

Dal carattere transdisciplinare, intende analizzare e contribuire allo sviluppo della ricerca in un campo sempre più massificato, nel nostro Paese come in Europa, connesso alle Industrie Culturali e Creative (ICC). Le ICC rappresentano un settore altamente innovativo e la loro promozione può effettivamente incrementare la competitività regionale e la capacità di creare occupazione. Le ICC dispongono di un potenziale di creazione di crescita e di occupazione, possono svolgere un ruolo decisivo nel dotare i cittadini europei delle necessarie competenze creative, imprenditoriali e interculturali. Queste competenze stimolano la domanda di contenuti e di prodotti più differenziati e più raffinati, e questo può dare ai mercati di domani una forma meglio consona ai valori europei. Le ICC possono aiutarci a diventare una società fondata sulla conoscenza. Sono infatti le Regioni europee che esprimono la più alta concentrazione di queste imprese e competenze quelle che guidano la graduatoria della competizione e dello sviluppo. L’obiettivo dell’Osservatorio è quello di produrre analisi SWOT del settore delle imprese culturali e creative, studiare e confrontare le principali esperienze nel, redigere roadmap operative, valutazioni sul campo ed eventi interregionali.  Nel nostro Paese, è appena stata introdotta una definizione e una prima regolamentazione delle imprese culturali e creative, in linea con gli orientamenti europei, questo consente all’Hub di affiancare il lavoro svolto dalle commissioni “ CULT- Cultura e Istruzione” e “TRAN – Turismo e Trasporti.
La Responsabile Scientifica dell’Hub èla dott.ssa Giusy Sica.

Rassegna documenti

No item found!